La Tv ad alta definizione aumenta l’effetto serra


dal sito http://www.zeusnews.it/index.php3?ar=stampa&cod=7899&numero=999

Il gas usato per produrre gli schermi piatti dei
televisori è 17.000 volte più potente del biossido di carbonio nel
causare l’effetto serra.

[ZEUS Newswww.zeusnews.it – 14-07-2008]

Quando
si parla di riscaldamento globale, generalmente si pensa subito ad
automobili, riscaldamento e anidride carbonica. Secondo Michael Prather
dell’Università della California di Irvine, alla lista bisogna
aggiungere anche i televisori Hd.

Per creare i pannelli Lcd dei televisori odierni, infatti,
viene prodotto trifluoruro di azoto (NF3); molto trifluoruro di azoto,
per essere precisi, visto che ogni anno ne vengono prodotte circa 4.000 tonnellate. L’anno prossimo, inoltre, si calcola che la quantità sarà già doppia.

L’NF3 è 17.200 volte più potente dell’anidride carbonica
nell’intrappolare il calore nell’atmosfera: ossia, è un magnifico gas
serra che sarebbe in grado di permanere nell’atmosfera per più di 500 anni.

Il problema è che il protocollo di Kyoto, firmato nel 1997 da 181 Paesi, non prende in considerazione il trifluoruro di azoto:
nonostante la periocolosità, infatti, undici anni fa la sua produzione
era irrilevante. Con il successo dei televisori Hd, invece, la faccenda
è cambiata completamente.

In realtà la valutazione del pericolo deve ancora essere
completata, proprio perché ancora nessuno sta misurando la
concentrazione di trifluoruro di azoto nell’atmosfera. L’NF3 viene
usato per abradere chimicamente gli strati di silicio dei pannelli Lcd,
operazione nota con il nome di etching. Durante questo processo il gas è scisso in azoto e radicali fluoro; rispetto alla produzione, quindi, l’immissione nell’atmosfera potrebbe essere molto minore.

D’altra parte il trifluoruro di azoto già viene usato perché è meno pericoloso, dal punto di vista del potenziale-serra, dell’esafluoruro di zolfo (SF6),
gas incluso nella lista di Kyoto. Questo è 22.800 volte più potente del
biossido di carbonio, e in più non si scinde durante il processo di etching.

Nel 2009 gli Usa (che tra l’altro non hanno sottoscritto il Protocollo
di Kyoto) prevedono il passaggio definitivo alla Tv digitale, il che
porterà prevedibilmente un boom di vendite per i televisori Lcd. Così – magra consolazione – potremmo avere presto una risposta ai dubbi sulla pericolosità dell’NF3.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: